venerdì 26 giugno 2009

Disco Week End: Luca Carboni - Persone Silenziose

Molto prima che mi dicessero di assomigliare ad Andrea Pirlo, era a lui che a livello fisiognomico mi accostavano: Luca Carboni.

Ad di là di questo aneddoto, Luca Carboni mi ha accompagnato molto con la sue canzoni durante la mia giovinezza. I primi tre album "... intanto dustin hoffman non sbaglia un film", "Forever" e l'omonimo "Luca Carboni" li custodisco ancora gelosamente in versione vinile.

Ma il suo disco che vi invito a riascoltare questo fine settimana è un altro. Si tratta di Persone Silenziose che sistematicamente associo al mio sbarco in laguna nel lontano '89. Mi ha accompagnato nel primo periodo universitario, quando in punta di piedi iniziavo a prendere confidenza con la città galleggiante.

Sono tutte canzoni molto speciali per me quelle racchiuse in questo album. Canzoni come Primavera, Le Case d'Inverno, Quante verità o la stessa Persone Silenziose che dà il titolo al disco.

Vi lascio con il riascolto di ... te che non so chi sei, in una versione live d'eccezione.

Grazie Luca!


3 commenti:

PersoneSilenziose ha detto...

Ottima scelta ;)

Anonimo ha detto...

SPLENDIDO!! BY ADè

guzzano ha detto...

Eh...però qui mi cadi, all'alba di una presenza come business man della radiofonia web, non puoi non dedicare una bravo di riflessione a Jacko, icona della musica pop e mito almeno per due generazioni...Carboni non si sarebbe offeso.