martedì 16 febbraio 2010

Il Festival di Sanremo che vorrei


Ci siamo. Stasera avrà inizio una nuova edizione del Festival della Musica Italiana.
Un altro giro di giostra o per meglio dire il sessantesimo giro, visto che la kermesse sanremese compie 60 anni.

Ma come porta questi suoi anni? Male, molto male. Certamente ne dimostra molti di più.
Dico tutto questo con cognizione di causa, dal momento che da quando sono in grado d'intendere e di volere la seguo. Lo dico con tutta quell'amarezza di chi si rivolge ad un grande amore dopo essere stati traditi.

E dov'è che ha tradito il Festival di Sanremo? Nella sua mancata evoluzione. Nella sua puntuale avvenuta involuzione. Quello che rimane del Festival oggi, non è altro che un format televisivo da prima serata e tra l'altro poco riuscito o comunque in linea con la mediocrità di quanto ci viene proposto nei palinsesti televisivi.
La musica è accessoria, secondaria. La musica fa da "stacchetto" al canovaccio dell'entertainment prodotto dagli autori del programma.

Vedo un'unica via di salvezza per questa manifestazione canora. L'abbandono della TV e il ritorno alla radio. E' una provocazione che mi ha fatto Alessio Bertallot quando l'ho intervistato. Forse però più che una provocazione è un auspicabile consiglio. Il Festival di Sanremo deve togliersi di dosso tutto ciò che è immagine, lustrini e paillettes. Solo allora tornerà ad avere una funzione per la musica. Già mi gusto il momento in cui accenderò la radio e, sedendomi comodamente sulla mia poltrona, potrò finalmente ASCOLTARE.

Photo Credits

4 commenti:

Anonimo ha detto...

E magari con la conduzione del Betta!!!!! by Adè

Anonimo ha detto...

Hai detto bene ascoltare la musica... non assistere a probabili assurdi e criticabili passerelle! La tua provocazione sarebbe la giusta soluzione Betta...

Anonimo ha detto...

Io credo invece che sia una involuzione obbligata visto la mediocrità delle canzoni d'oggi. Negli anni 50/60/70 tutto era ancora da scrivere. Secondo te Betta è possibile ascoltare delle canzoni veramente originali o tutte si rifanno a qualcosa che c'è già stato?
By PippoBbbaudomarkus

cristiano ha detto...

La mia personale opinione sull'argomento..

http://www.facebook.com/note.php?created&&suggest&note_id=318853934134#!/notes/rustica-iperborea/per-fortuna-sanremo-esiste/318853934134