mercoledì 21 aprile 2010

Le prime scoperte

A due settimane dall'inizio, ieri si è conclusa questa prima missione dedicata alla scoperta dei barter. Come avevo anticipato qualche post fa, grazie alla fiducia dimostratami da Paolo Severi (fondatore di ZeroRelativo) nell'assegnarmi questo incarico, nei giorni scorsi ho avuto il piacere di conoscere una piccola rappresentanza di barter che popolano questa prima community di scambio, riuso e baratto online.

Non mi stancherò mai di ripeterlo, ma la possibilità di conoscere persone sempre nuove è per me una fortuna enorme. E' un arricchimento personale che non conosce limiti. Da nord a sud, dal centro alle isole, ho cavalcato telefonicamente l'Italia, parlando, conoscendo, ma soprattutto ascoltando piccole grandi storie.

Storie normali di vita, che però permettono di fare delle grandi riflessioni sull'esistenza. Racconti di quotidianità che fanno la differenza per il singolo, mentre magari passano inosservati alla gente. Sogni, speranze, passioni e difficoltà. Ringrazio tutte queste persone per la disponibilità e la gentilezza che hanno dimostrato.

Da questi incontri ne sono usciti dei brevi testi che con un pizzico di ironia spero rappresentino almeno in parte, quello che sono stato in grado di cogliere.

Una prima intervista è stata già pubblicata e la potete trovare sul sito di ZeroRelativo e man mano nelle prossime settimane saranno online tutte le altre testimonianze.
A questo punto caro Paolo le cose da fare sono due. La prima continuare per conoscere altre storie di barter. La seconda è inutile che te lo dica, comunque ho già il titolo del libro che si potrebbe scrivere basato su queste storie.

Cosa dici, proseguiamo questo cammino?

2 commenti:

Fred ha detto...

...e io ho pronta l'immagine per la copertina!

Anonimo ha detto...

E vai con nuovi proponimenti Betta... I tuoi ospiti sono sempre ottimi soggetti da presentare!!! ciao